RSS

Yarn Bombing

mar, nov 17, 2009

Curiosità

cravatta

Da sempre il lavoro a maglia è associato all’immagine della nonna davanti al camino, sulla sua sedia a dondolo, che sferruzza enormi coperte colorate.

Invece l’arte del lavorare la lana è anche un vero e proprio movimento urbano.
In tutto il mondo, gruppi di “attivisti dello knitting”, bombardano la città con trame di lana, regalando calore e colore ai grigi paesaggi urbani.

Nel 2005 un gruppo di ragazze in Texas, frustrate dai mille lavori iniziati e mai portati a termine (io ne so qualcosa) decide di rivestire a maglia il maniglione di una porta. Nasce così Knitta Please, che riveste lampioni, portabici, autobus, per ridare vita a oggetti che altrimenti non noteremmo nemmeno.
Sul loro Flickr le foto delle opere in sparse nel mondo

Knit in the city, invade Londra con pupazzi all’uncinetto di varie forme e colori.

Sparse per il mondo ci sono una marea di crew che portano avanti la rivoluzione della lana
Aino Louhi Yarn Bombing Masquerade Grrl+dog Skeinstas Knit the Streets deeplysuperficialpeople

, , , , ,

This post was written by - who has written 194 posts on iKnit